SeedLab, il nuovo business accelerator, cerca 20 nuove idee di impresa

Partono le inscrizioni a SeedLab, il nuovo “business accelerator” dedicato alle idee di busines...

Partono le inscrizioni a SeedLab, il nuovo “business accelerator” dedicato alle idee di business in cerca di sviluppo imprenditoriale. Si cercano 20 proposte ad alto contenuto innovativo per tecnologia o modello di business, e 10 di queste verranno sponsorizzate grazie a borse di studio offerte da venture capitalist. Nella migliore tradizione degli acceleratori internazionali (Y-combinator, Tech-crunch, ecc.), SeedLab offre alle startup un programma che riunisce in sé l’esperienza di un incubatore con quella dei programmi intensivi di imprenditorialità, sviluppo d’impresa e creazione di network, accesso a finanziatori e mentor di alto livello. Tutti gli innovatori, ricercatori universitari, dottorandi e tecnologi, possono inviare la loro idea al sito www.seedlab.com dove potranno descrivere il loro progetto di business ed essere selezionati per il programma. SeedLab prevede un percorso a tappe per portare l’idea innovativa a definire un business plan efficace in grado di attirare fondi e finanziamenti. Si parte con il primo modulo di 4 weekend lunghi tra marzo e maggio 2012, in cui gli innovatori imparano le basi di gestione aziendale (contabilità e finanza, marketing e strategia); il secondo modulo a giugno consiste in un weekend di incontri con partner gestionali e giovani studenti stranieri per aggregare attorno all’iniziativa un team diversificato in grado di portare accelerazione; il terzo modulo tra giugno e settembre consiste nell’incubazione intensiva dove con l’assistenza di mentor qualificati le startup lavorano sul business model, imparano a gestire gli aspetti specifici delle startup innovative (proprietà intellettuale, nuovi prodotti, finanziamento ecc.) e sviluppano network con investitori e professionisti. SeedLab si conclude con un pitch day, una giornata in cui le startup presentano agli investitori italiani ed esteri i loro progetti e hanno così la possibilità di attrarre finanziamenti per lo sviluppo. Durante il pitch day si selezioneranno anche le tre migliori startup che verranno premiate con un viaggio di due settimane nella Silicon Valley, per allargare i propri orizzonti ed esplorare nuove opportunità. Il programma ha un costo di 30mila euro per startup, ma oltre alle 10 borse di studio messe a disposizione (per i settori new-materials, agrofood, life-science e cleantech), gli organizzatori cercheranno di trovare finanziatori per quelle più meritevoli fino a un massimo di 20 startup totali. SeedLab è organizzata da TTadvisor, società di advisory per startup del fondo TTVenture, Fondamenta SGR, con la collaborazione di IBAN, Associazione Italiana investitori informali in capitale di rischio. L’alta formazione è resa possibile grazie alla collaborazione dell’Università degli Studi di Firenze, la MIB School of Management di Trieste e la Scuola Superiore di Studi Universitari S. Anna di Pisa. I mentor provengono dall’industria, dal venture capital e dai business angel.