Maggio 2013 - Repubblica.it - Pronti 600mila euro per 6 Start Up - di Vito de Ceglia

La Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige ha pubblicato un bando che in tre anni punta a svilupp...

La Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige ha pubblicato un bando che in tre anni punta a sviluppare, attraverso la partecipazione al capitale di un business angel (BA) o di un venture capitalist (VC), la creazione di nuove imprese innovative che creino un elevato valore aggiunto sul territorio. Il progetto, promosso dall'assessorato all'Innovazione della Provincia autonoma di Bolzano - Alto Adige, è rivolto a due tipologie di soggetti giuridici. Il primo: micro e piccole imprese costituite in forma di società di capitali da non più di tre anni dalla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando, con unità produttiva in Italia, o in un altro Paese dell'Ue, o in Svizzera. Il secondo: ricercatori universitari o scientifici, oppure laureati in materie tecnico-scientifiche o economiche con residenza in Italia, o in un altro Paese dell'Ue, o in Svizzera, che intendono avviare un'attività di impresa. In questo caso, il nuovo soggetto giuridico deve essere costituito in forma di società di capitali entro tre mesi dalla data di ricevimento della comunicazione dell'ammissione all'aiuto da parte dell'ufficio innovazione, ricerca e sviluppo. "E' la prima volta che proponiamo un bando che si rivolge alla capitalizzazione di nuove imprese. La Provincia si impegna a finanziare il 50% di ogni operazione, il restante 50% viene coperto da un business angel o da un venture capitalist", spiega Maurizio Bergamini, direttore dell'Ufficio ripartizione, innovazione, ricerca, sviluppo e cooperative della Provincia autonoma di Bolzano. "In questo bando - puntualizza - hanno giocato un ruolo prioritario sia l'Iban (Italian business angel network) che l'Aifi (Associazione italiana del private equità e venture capital). Attraverso le loro analisi è emerso che lo scorso anno in Italia su 162 operazioni con capitale BA o VC il 4% è stato realizzato nella nostra provincia. Da qui l'idea di promuovere la nascita di nuove realtà imprenditoriali ad alto valore aggiunto". Al progetto collaborano molte realtà di servizio per le imprese, tra le quali: Bls, la società provinciale per l'insediamento di imprese e la promozione territoriale della Provincia autonoma di Bolzano; Eos, l'organizzazione che aiuta le imprese residenti a consolidare i mercati esistenti e a conquistarne dei nuovi al di fuori dell'Alto Adige; Tis innovation park che fornisce la consulenza e assistenza agli start up in tema di innovazione e trasferimento di tecnologie; e l'Agenzia CasaClima che offre la certificazione energetica degli edifici per le nuove costruzioni, nonché consulenza e formazione continua per gli specialisti.