Ecco gli "angeli" delle nuove aziende

Sono investitori informali, manager o ex imprenditori, che credono nella nascita di realtà innovative Anche due bergamaschi nell’associazione che in un anno ha finanziato progetti per 35 milioni di euro.

Il business angel interviene con importi che vanno da un minimo di 20.000 ad un massimo di 500.000 euro, nelle primissime fasi di un progetto d’impresa. «È evidente – spiega il segretario generale di Iban, Tomaso Marzotto Caotorta - che quanto viene investito è normalmente pari al 10-15% del patrimonio liquido disponibile dell’angelo ».

Per leggere l'articolo clicca qui